SEO su WordPress: Guida per principianti

Migliorare la SEO su WordPress è fondamentale per ottenere più traffico sul tuo sito web. Purtroppo la maggior parte delle guide SEO per WordPress sono troppo tecniche per consentire ai nuovi utenti di iniziare. Se sei seriamente intenzionato ad aumentare il traffico del tuo sito web, devi prestare attenzione alle migliori pratiche SEO di WordPress. In questa guida condividerò con te i migliori consigli SEO WordPress per aiutarti a migliorare la SEO del tuo blog WordPress e ottenere più traffico organico.

Potresti aver sentito esperti dire che WordPress è SEO friendly. Questo è in realtà è uno dei motivi principali per cui molte persone scelgono WordPress per avviare un blog o un sito web.

Mentre WordPress fa in modo che il codice generato segua le migliori pratiche SEO, questo non basta da solo. Infatti è necessario installare alcuni plugin e seguire alcune pratiche per fare SEO al meglio sul proprio blog.

Ho deciso oggi di spiegarvi brevemente come inziare a fare SEO da subito sul vostro blog WordPress.

Consigli pratici su come migliorare la SEO del proprio blog WordPress

Inanzitutto, tocca specificare cosa intendiamo con il termine “SEO”.

Con il termine SEO, intendiamo la search engine optimization. Ovvero quel mesterie che si occupa di migliorare il posizionamento dei siti web sui motori di ricerca, ovvero di aumentare le visite ad un determinato sito e di conseguenza aumentare le vendite.

Per riusciare a fare SEO su WordPress inanzitutto bisogna capire come si fa la onpage optimization, ovvero l’ottimizzazione di una pagina html per renderlo search engine friendly.

Che cos’è la onpage SEO? Leggete questo articolo riguardo.

Questo discorso vale per qualsiasi pagina html, non solo WordPress, ma esistono alcuni plugin che permettono di fare onpage SEO su WordPress molto più facilmente.

Un esempio di questi plugin può essere Yoast SEO.

Yoast SEO è un ottimo plugin che vi permetterà di ottimizare la SEO onpage di tutti gli articoli che create.

Se anche tu non hai la più pallida idea su come iniziare a fare SEO su WordPress allora ti consiglio assolutamente di scaricare Yoast SEO.

Con Yoast SEO potrai:

  • Controllare la densità delle parole chiavi per evitare over-ottimizzazioni.
  • Controllare la lunghezza del testo.
  • Controllare se la keyword o i suoi sinonimi sono inseriti sui h1,h2,h3,h4,h5,h6.
  • Modificare il meta title dell’articolo. (Titolo che appare sui motori di ricerca).
  • Modificare il meta description dell’articolo. (Descrizione che appare sotto il titolo sui motori di ricerca).
  • Modificare il meta keyword dell’articolo. (Obsoloto).
  • Controllare l’inter-linking (Solo sulla versione Pro).
  • Aggiungere l’attributo no-index e canonical facilmente per ogni articolo.
  • Rich-Snippets.
  • Aggiungere no-index a categorie, tag interi.

Come puoi vedere Yoast SEO è senza dubbio un ottimo plugin.

Se anche te non l’hai ancora scaricato fallo subito, non te ne pentirai.

Un altro consiglio che vi do per massimizzare la SEO del vostro sito WordPress è di collegarlo alla Search Console di Google e di ascoltare i consigli che ti da Google stessa per migliorare il tuo sito e renderlo più Search Engine Friendly.

Altri consigli

Cercate sempre di optare per testi di almeno 500 parole, meglio se più di 1000 parole ma mai ripetersi lungo il testo per aumentare il conteggio del testo. Non funziona più cosi, Google favorisce i testi unici, con argomenti di qualità. Quindi cercate sempre di puntare di scrivere argomenti di qualità.

Ricordatevi di utilizzare la keyword principale nel meta titolo, nel h1, nel h2 una variante, all’inizio del testo, alla fine del testo, una volta al centro del testo, nelle immagini alt text e sarete apposto.

Non ascoltate chi dice che la keyword density sia importante, sono finiti ormai quei (se mai esistiti).

Puntate alla qualità e verrete ricompensati alla lunga.